APIARIO OLISTICO

apiario integrato con tettoia

In Italia si stanno sviluppando delle strutture collaterali e integrative all’attività apistica, già presenti, in altre forme in Slovenia e nell’est europeo, per beneficiare della salubre aria che si sprigiona da un alveare. La prima in Italia


è stata creata a Marostica (VI) da Andrea dal Zotto che l’ha chiamata Apiario integrato, altre in seguito ne sono sorte e battezzate con i nomi più fantasiosi come, per esempio, chalet delle api, apiario del benessere, casa d’api. Il termine neutro che utilizzeremo noi per identificare queste costruzioni sarà Apiario Olistico, dal greco «òlos» che significa “il tutto” e che ben si sintonizza con le terapie olistiche che possono essere svolte all’interno di questi apiari in percorsi che comprendono aspetti fisici, mentali, emotivi e spirituali che vanno ben oltre il semplice respirare l’aria dell’alveare.

marostica interno

L’Apiario Olistico dunque è una struttura alla quale sono collegate esternamente delle arnie in modo che l’aria degli alveari vada a saturare di profumi e suoni l’ambiente interno, anche le frequenze del ronzio (beehumming) hanno una valenza salutare. Gli alveari sono collegati alla struttura tramite finestrelle protette da reti. I materiali usati per la costruzione devono essere il più possibile naturali per non rilasciare composti chimici volatili. Le strutture in metallo non sono idonee in quanto hanno un assorbimento acustico diverso, non sono traspiranti e potrebbero creare campi elettromagnetici. La coibentazione e l’esposizione deve essere adeguata al clima della zona in cui l’apiario olistico viene costruito per renderlo fruibile anche nei periodi più caldi o freddi.

All’interno di un apiario olistico le persone possono vivere un’esperienza multisensoriale rilassante e salutare in compagnia delle api:

  • ascoltare (beehumming)
  • respirare (apiaromaterapia)
  • vedere (didattica)
  • comprendere (meditazione)
  • riposare o rilassarsi (area benessere)
  • fare altre pratiche olistiche (yoga e reiki per esempio)

casetta beatrice3

Un apiario Olistico può essere costruito autonomamente, bisogna comunque rispettare la regolamentazione del proprio comune e le specifiche tecniche che lo rendano adatto alle varie attività. L’Accademia di Apiterapia propone un corso specifico nel quale vengono spiegate le attività e le sinergie che possono essere fatte con questo tipo di struttura e come gestirla al meglio, nel corso è compresa anche una consulenza individuale per le specifiche tecniche di costruzione.

Fra quelli già costruiti e quelli che sorgeranno in futuro ci sono e ci saranno apiari olistici più o meno grandi, più o meno belli, più o meno funzionali, con più o meno servizi collegati … quello che noi raccomandiamo, a chi vorrà avere un apiario olistico, è di essere consapevoli dell’importanza delle competenze per saperlo utilizzare in pieno, proporlo al pubblico e gestirlo nel modo migliore. E’ fondamentale anche conoscere le varie attività che possono essere collegate e le sinergie da attivare con altri professionisti, per questo consigliamo un’adeguata formazione che porti a conoscerne tutte le potenzialità ed il corretto utilizzo.

Consulta il sito dedicato all’ApiTursmo in Italia per scoprire dove sono gli apiari olistici www.apiturismoitalia.com

GLI APIARI OLISTICI IN ITALIA (MAPPA)

a cura di Laura Cavalli
Gruppo Api&Benessere di WBA onlus

5 risposte a "APIARIO OLISTICO"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...