Un aiuto alle donne dalle api: l’effetto della propoli sulla dismenorrea primaria

pink beeLa dismenorrea primaria (dolori associati al ciclo mestruale) si presenta solitamente senza una patologia pelvica associata ed è comune nelle adolescenti e nelle giovani donne. Lo studio di seguito riportato (The effect of bee prepolis on primary dysmenorrhea: a randomized clinical trial – Obstet Gynecol Sci. 2019 Sep;62(5):352-356. Published online Jul 26, 2019) ha valutato il sollievo che può dare la propoli in caso di dismenorrea primaria.

La propoli è stata da sempre utilizzata nella medicina tradizionale iraniana per alleviare il dolore mestruale. Studi recenti hanno riferito che la propoli contiene elevate quantità di un certo tipo di isoflavoni che presenta una vasta gamma di proprietà biologiche, tra cui attività antivirali, antimicrobiche e antinfiammatorie. Inoltre sono stati isolati, da un campione di propoli, tre derivati ​​dell’acido p-cumarico che hanno mostrato un effetto rilassante sulla muscolatura liscia. Pertanto, la propoli può essere considerata efficace nel ridurre il dolore uterino per i suoi effetti antinfiammatori e antispasmodici.

Lo studio è stato condotto nel 2018 ad Hamadan, nell’Iran occidentale, tra 86 studentesse dell’Università di Scienze mediche con dismenorrea primaria. Le partecipanti sono state divise casualmente in due gruppi e sono state somministrate capsule di placebo o propoli per 5 giorni durante due cicli mestruali. Per valutare la gravità del dolore è stata usata una scala analogica.

In particolare il “gruppo placebo” ha ricevuto una capsula di amido da 500 mg presa giornalmente da 2 giorni prima delle mestruazioni fino al terzo giorno delle mestruazioni, per 2 cicli. Il “gruppo propoli” ha ricevuto una capsula di propoli da 500 mg presa con le stesse modalità. L’effetto sul dolore è stato misurato con una scala da 1 a 10, con 0 che non rappresenta alcun dolore e 10 che rappresentano il peggior dolore possibile.

Lo studio ha dimostrato che l’uso di una capsula da 500 mg di propoli rispetto al placebo ha ridotto la dismenorrea primaria sia il primo che il secondo mese di utilizzo, senza osservare effetti avversi. Pur considerando il campione ridotto e auspicandoci che saranno condotti ulteriori studi in altri paesi e in diverse fasce di età, possiamo dire che la propoli può essere un’alternativa ai FANS (antinfiammatori non steroidei) per il sollievo della dismenorrea primaria.

A questa pagina https://ogscience.org/DOIx.php?id=10.5468/ogs.2019.62.5.352 il lavoro in originale con una importante bibliografia.

a cura di dr. Laura Cavalli

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...